Gatti: il significato delle fusa…

Un gatto può fare le fusa per considerevoli periodi di tempo, senza cambiare intensità e ritmo, pur continuando a respirare.

E’ una peculiarità dei felini domestici: le tigri, per esempio; fanno le fusa soltanto durante l’espirazione; il meccanismo delle fusa, nonostante le numerose ricerche, resta ancora un mistero; per alcuni sono prodotte dalle vibrazioni della laringe e del diaframma, mentre per altri, da movimenti sanguigni nella vena cava. Nonostante la provenienza di questi suoni rimanga un enigma, gli studi sul loro significato sono molti e aiutano a comprendere meglio il mondo dei mici.

  • Le fusa sono la prima forma di comunicazione con la madre: i gattini, dopo pochi giorni scatenano i loro ron-ron durante la poppata, in risposta alle fusa materne, a cui si attribuisce una funzione calmante e rassicurante.

Secondo alcune teorie, le fusa sono un segnale sociale usato in svariate situazioni: per indicare bisogno d’aiuto e la volontà di accettarlo, per trasmettere uno stato di benessere (quando il ronfare è in risposta a una carezza), per comunicare sottomissione a un gatto aggressivo e anche sottolineare intenzioni pacifiche e giocose.

Infatti, con il passare del tempo, i gatti emettono il classico borbottio quando si avvicinano a noi o ai loro simili per giocare.

Altre teorie collegano le fusa agli stati emozionali; l’immagine del gatto che sonnecchia emettendo un gorgoglio di soddisfazione mentre viene accarezzato, ha contribuito a fare pensare che quel suono vibrante esprima uno stato di serenità e benessere.

In effetti, le fusa indicano un profondo livello di appagamento, ma la contentezza non è l’unica causa del ronfare.

  • I gatti emettono questo rumorio quando provano emozioni intense,sia piacevoli, sia dolorose; il sordo ron-ron viene prodotto in casi di tranquillità, ma anche in situazioni di spavento, sofferenza, ansia.

Perfino poco prima della morte; per questo, alcuni mici sul lettino del veterinario continuano a emettere i loro borbottii, fanno le fusa per calmarsi.

Alcuni sostengono che le fusa generino un’azione terapeutica: i gatti sofferenti ne emetterebbero molte per rasserenarsi, per attenuare e sopportare il dolore.

Se si analizza lo spettro sonoro di un gatto che fa le fusa, si vedono apparire suoni molto gravi (dai 25 ai 50 hertz): sono bassi, noti ai compositori di musica in quanto particolarmente emozionanti e anche ad alcuni ortopedici, infatti, le stesse frequenze vengono usate per consolidare fratture e curare artrosi (dunque, le fusa potrebbero avere un’azione terapeutica).

 

Articolo di: Francesca Guma – Fonte: News Aprile 2012 – tratto dal blog: Gatti & Cani di Casa.

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare? Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi),  ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata. 

Be Sociable, Share!

Cremazione Animali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *