Problemi ai reni? Serve una dieta “su misura”…

Risultati immagini per cane

In commercio si trovano facilmente mangimi destinati al trattamento dietetico dei cani affetti da problematiche renali. La scelta dovrebbe essere sempre indirizzata su prodotti dallo specifico profilo aromatico, in grado di soddisfare i gusti del cane. In ogni caso, teniamo conto di quanto ci viene consigliato dal veterinario.

  • È opportuno, poi, privilegiare alimenti contenenti EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico), due acidi grassi essenziali della serie omega-3 contenuti nell’olio di pesce che esercitano sui reni malati un benefico effetto antinfiammatorio e contribuiscono a migliorarne il funzionamento.

Il mangime deve avere una ridotta quantità di proteine, ma di alta qualità, per ridurre il carico di lavoro dei reni: una percentuale eccessiva, infatti, porterebbe alla formazione di cataboliti azotati (prodotti di scarto che risultano dai processi metabolici in atto nell’organismo) e comporterebbe il peggioramento dell’uremia.

In caso di combinazione di mangime umido e secco, la consistenza del bocconcino in salsa facilita l’alimentazione mista e incoraggia l’appetito.

  • Meno proteine ma di qualità per non affaticare troppo i reni malati. Importante anche il ruolo degli Omega-3 che svolgono un’azione antinfiammatoria e aiutano a migliorare il funzionamento dell’intero apparato.

 

Fonte: Amici di Casa maggio 2017

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

 

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *