Cina! Stop al commercio di avorio!

Immagine correlata

Cina. Entro la fine del 2017 la Cina vieterà il commercio di avorio in tutto il territorio nazionale: una notizia storica in quanto il Paese è il più grande mercato legale di questo prezioso materiale, causa primaria del bracconaggio degli elefanti africani.

  • Secondo Sze Ping, direttore del Wwf Cina, «questa decisione dimostra la determinazione del governo di ridurre la domanda di avorio al fine di salvaguardare i grandi pachidermi in Africa. II bando è fondamentale per dissuadere le persone in Cina e nel mondo ad acquistarlo e renderà più difficile ai trafficanti la vendita delle loro scorte illegali».

La decisione della Cina segue quelle di Hong Kong, Sudafrica e Usa, tra i principali mercati di avorio al mondo, e con essa gli elefanti tornano finalmente a sperare. Il bracconaggio, infatti, colpisce a morte circa 20.000 elefanti ogni anno per soddisfare soprattutto la domanda d’avorio asiatica, in particolare cinese.

 

Fonte: Focus Wild, aprile 2017



zooplus.it

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *