Cinetosi, non solo un fenomeno ‘umano’

Risultati immagini per cinetosi cane

Anche i nostri amici a quattro zampe possono soffrire di cinetosi, ovvero il comune mal d’auto.

Secondo le stime del Ministero della Sanità, ne è affetto circa il 19% dei cani italiani e il malessere si manifesta, di solito, con salivazione eccessiva, affanno, inquietudine e anche vomito.

Proprio come succede con i bambini, sono i cuccioli e i cani molto giovani a soffrirne di più. Per fortuna, evitarlo è possibile, con qualche accorgimento.

  • Per prima cosa, non somministrate cibo al cane fino a 5 ore prima della partenza; guidate piano e in modo regolare, facendo attenzione a frenate e accelerate brusche e alle curve.

Tenete il finestrino leggermente aperto, facendo il ricircolo dell’aria e prevedete soste frequenti, infine, chiedete consiglio al veterinario: esistono formulazioni naturali in grado di alleviare il mal d’auto anche nei cani!

Fonte: Vivere Light, luglio/agosto 2017

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *