Pulizia sicura con prodotti naturali…

Che la ciotola abbia i brillantini o che sia a forma di labirinto l’importante è l’igiene. Deve essere garantita non solo per conservarle più a lungo nel tempo ma anche per una questione di salute e benessere del cane.

Non è necessario ricorrere a prodotti particolari (i cui residui potrebbero essere tossici) o costosi. Semplici detergenti della cucina possono garantire una pulizia profonda e assolutamente naturale.

Come procedere:

  • Per il cibo umido: ogni giorno rimuovere gli avanzi per evitare che fermenti, ripulendo la ciotola con un panno di carta. Lasciarla, quindi, a bagno in acqua calda, bicarbonato e succo di limone o aceto di mele per sgrassare a fondo. Infine, strofinare e risciacquare.
  • Per il cibo secco: è sufficiente passare la ciotola sotto acqua corrente per eliminare i residui. Una volta a settimana si potrà sgrassare come per la ciotola dell’umido o utilizzando alcol alimentare o vodka, avendo cura di risciacquare bene.
  • Per l’acqua: la pulizia va effettuata quotidianamente se la ciotola sta all’aperto o settimanalmente, se sta in casa. Dopo averla svuotata, va ripulita con un panno umido; quindi si può utilizzare una soluzione di bicarbonato, acqua e sale, strofinando e risciacquando. Se si desidera un’igiene più profonda si può riempire la ciotola con acqua tiepida e qualche goccia di Amuchina, lasciando in ammollo un quarto d’ora.

 

Fonte: Visto Speciale Pet, agosto/settembre 2017

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi),  ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *