Ho notato che nei condomini ci sono molti cani, tenuti anche in piccoli appartamenti. Ma qual è l’ambiente migliore in cui farli vivere?

Il cane ha conquistato nel tempo un posto predominante nella nostra vita, adattandosi con successo a ogni tipo d’ambiente.

È ovvio, però, che non tutti i cani possono o, soprattutto, vogliono stare in un appartamento, almeno non in modo continuativo. Se è vero che ciò che rende veramente felice il nostro cane è vivere con noi e condividere i nostri spazi, dobbiamo tenere presente che cani come i levrieri, col bisogno di correre, non possono stare chiusi e fermi in un appartamento o perennemente in giardino.

Quando decidiamo di adottare un cane dobbiamo avere coscienza sia delle nostre disponibilità di spazio che di tempo in relazione anche al tipo di cane.

Se abbiamo un monolocale e stiamo fuori casa per lavoro 10 ore al giorno, sono da sconsigliare vivamente cani di grossa taglia come alano o sanbernardo oppure quelli che abbiano bisogno di correre, come appunto i levrieri di qualsiasi taglia.

Parlando di razza, possiamo citare i dalmata che hanno avuto una grossa espansione negli anni Novanta per il film La carica dei 101 – Questa volta la magia è vera. Detto che ogni singolo animale ha le sue caratteristiche e il suo carattere, sappiamo che questa razza fu selezionata in Inghilterra per seguire le carrozze e difendere i passeggeri, quindi ha un’enorme resistenza fisica ed è molto vigile. Perciò vive male la noia di un appartamento, la solitudine e l’inattività fisica.

 

Fonte: una risposta della dott.ssa Michela Pettorali dottoressa veterinaria email cvgianicolense@gmail.com – tratto da Nuovo Consumo, novembre 2017

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi),  ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata. 

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *