American Curl: un gatto alla Casa Bianca…

Si dice che l’American Curl fosse la razza preferita dal presidente Ronald Reagan.

Le storie in effetti combaciano. Alle presidenziali del 1980 Reagan sconfisse il presidente in carica Jimmy Carter. Sulla spinta del suo successo, in quella stessa tornata elettorale il Partito Repubblicano conquistò il controllo del Senato per la prima volta dopo 26 anni e riuscì a ridurre la maggioranza democratica alla Camera dei Rappresentanti.

Un anno dopo, in California, in una figliata di gattini, alcuni piccoli presentarono insolite orecchie “a ricciolo”.

Questa variazione passò da uno dei gattini alla sua discendenza e divenne trasmissibile. Quando Reagan diventò presidente, ancora non era a conoscenza di quello che stava accadendo nel mondo felino e aveva un cane, un Cavalier King Charles Spaniel di nome Rex, ma di lì a pochi anni espresse il desiderio di avere un esemplare di quel gatto con le orecchie arricciate da tenere nello studio ovale.

Ma ci riuscì solo allo scadere del suo secondo mandato…

 

Fonte: Amici di Casa, novembre 2017




Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *