Proteggi i reni del tuo gatto

La prima causa di mortalità nei gatti dopo i 5 anni di età è la malattia renale cronica.

Una patologia insidiosa, perché, spiega Brunella Marra, veterinario e responsabile della comunicazione scientifica di Royal Canin.

«I segnali diventano evidenti solo quando il 75% delle funzionalità renali sono ormai compromesse. In questa fase il gatto berrà e urinerà spesso, mangerà di meno, perderà peso e sarà meno attivo».

E’ allora fondamentale sottoporre il micio a controlli periodici: «Il veterinario, prosegue Marra, può far diagnosi sin da quando i reni hanno perso solo il 25% delle proprie funzionalità e i sintomi non sono ancora comparsi, fornendo un supporto nutrizionale adeguato, in grado di garantire al gatto una vita più lunga e serena».

Cinque regole principali da seguire per gestire al meglio l’alimentazione per pet con malattia renale cronica:

  1. Nutrire l’animale solo con la dieta prescritta dal veterinario.
  2. Passare alla dieta consigliata in modo graduale (si raccomanda una transazione di almeno sette giorni).
  3. Essere pronti a variare le abitudini alimentari del gatto, qualora dovesse mostrare un appetito capriccioso, magari mixando diverse consistenze.
  4. Rispettare le sua abitudini quotidiane, eliminando qualsiasi fonte di stress.
  5. Preservare l’appetibilità dell’alimento.

A cura di Marco Ronchetto, (con la consulenza della dottoressa Brunella Marra) – fonte OK Salute e Benessere, novembre 2017

Monge Veterinary Solution Gatto Renal GR. 400 Cibo per Gatti, Multicolore, Unica
€9,61
Acquistalo ora da questo link

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *