Cani: reni ko? Servono gli acidi grassi…

Gli acidi grassi della serie omega-3 sono dotati di un’azione antinfiammatoria naturale e, allo stesso tempo, esercitano un benefico effetto anti-ipertensivo, molto utile nel caso in cui i nostri amici con la coda siano colpiti da una malattia a carico dei reni.

Da sottolineare il ruolo dell’acido eicosa-penta-enoico (EPA) e di quello
docosa-esa-enoico (DHA), contenuti nell’olio di pesce.

  • Anche gli antiossidanti quali vitamina E, vitamina C, taurina, carotenoidi, flavanoli, così come alcuni estratti vegetali (Cornus officinalis, Dioscorea villosa, Plantago major, Cinnamomum zeylanicum) possono apportare benefici ai cani nefropatici, poiché svolgono un’importante azione contro i radicali liberi, a loro volta responsabili di quello stress ossidativo che accelera i processi degenerativi implicati nella progressione dell’insufficienza renale cronica.

 

Fonte: Amici di Casa, dicembre 2017

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi),  ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata. 

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *