Condannato per maltrattamenti: aveva preso a calci e pugni il suo cane!

Buone notizie sul fronte della lotta contro i maltrattamenti verso gli animali.

  • Come riportato da Il Resto del Carlino, è stato condannato a sei mesi di carcere il 40enne di Vignola (MO) che nel 2013 era stato visto prendere a calci e pugni il suo Pastore Tedesco nel pieno centro della cittadina.

Il cane era fradicio di birra e si trascinava al guinzaglio. Immediato l’intervento della polizia giudiziaria e delle guardie zoofile, con il conseguente sequestro del cane.

Ora si è chiuso il processo di primo grado ed è arrivata la condanna per l’uomo, colpevole anche di altri reati. Il Pastore Tedesco è stato confiscato ed è in attesa di una famiglia che voglia adottarlo.

 

Fonte: Amici di Casa, gennaio 2018




Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *