Solo fieno per i denti del coniglietto…

Gentile dottore, il negoziante presso il quale mi rifornisco abitualmente per l’acquisto del fieno del mio coniglietto (un maschio di un paio d’anni di età) mi ha consigliato di comperare dei legnetti da mettere nella gabbia dell’animale per promuovere il corretto consumo dei denti. Mi sembra, però, che Puffo sia poco interessato ai rametti in questione. Come posso convincerlo a utilizzarli?
                                                                                                                  Sonia

Gentile Sonia, i denti dei conigli hanno tutti radici aperte: ciò significa che la loro crescita è continua e che necessitano, pertanto, del regolare consumo per evitare che possano crescere troppo e determinare l’insorgenza di pericolosi fenomeni di malocclusione, le cui conseguenze sono rappresentate principalmente dalla difficoltà nell’alimentarsi.

Deve al tempo stesso sapere; però, che per mantenere la loro lunghezza adeguata serve a poco il consumo dei legnetti di cui mi parla. Sono infatti i silicati, contenuti nel fieno e caratterizzati da quell’abrasività necessaria al pareggiamento della dentatura, a favorire il corretto consumo delle tavole dentarie.

Lasci perdere, quindi, i rametti di legno che le ha consigliato il negoziante e somministri al suo piccolo amico fieno (o eventualmente, se ne ha la possibilità, erba fresca) a volontà.

Dottor Piero Bianchi 

Fonte: una risposta del dottor Piero Bianchi, veterinario, tratta da Intimità, 14/02/18

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *