Alla scoperta di quel misterioso “amico” a quattro zampe di nome gatto!

Nel mondo di oggi gli animali non sono più considerati semplicemente in funzione della loro utilità pratica, ma sono sempre più visti come “compagni” di vita e come efficace tramite per riallacciare il perduto rapporto di armonia con la natura.

Per indole, taglia e atavica predisposizione sono i cani e i gatti, tra tutti gli animali, quelli considerati più “avvicinabili” dall’uomo, e quindi i più adatti a una convivenza.

  • Il gatto in particolare – vero felino tra i felini – conserva quell’aria misteriosa che affascina e attrae l’uomo, il quale da parte sua non sempre riesce razionalmente a spiegare molti dei comportamenti di questo animale venerato già nell’antico Egitto, ma la cui psicologia e le cui reazioni rimangono ancora, per molti versi, inafferrabili.

Un compagno di carattere

Come i felini selvatici anche i gatti domestici sono tendenzialmente solitari e hanno un’indole aggressiva. Se desiderate un compagno obbediente e servile è meglio rinunciare alla sua compagnia: i gatti non gradiscono un rapporto basato sul possesso, a causa della loro spiccata individualità. Sarebbe meglio perciò considerarli sempre come ospiti, o come “compagni conviventi”, che chiedono attenzione e amore ma che non è giusto soffocare o, peggio ancora, trattare come oggetti di vostra esclusiva proprietà.

In cambio del rispetto e dell’affetto che saprete offrire al vostro gatto, questo vi colmerà a sua volta di mille attenzioni, che renderanno il rapporto tra voi unico e appagante.

  • Molti studiosi affermano che accarezzare un gatto aiuti addirittura a eliminare lo stress, contribuendo al benessere fisico e psicologico dell’uomo.

Una scelta consapevole

Un gatto risulta un ottimo compagno per i bambini ed è, inoltre, particolarmente adatto per le persone anziane e sole.

È affettuoso e auto-sufficiente, anche se va seguito sempre con attenzione. Tenere un gatto, come qualsiasi altro animale, non è comunque un impegno da sottovalutare: comporta doveri ben precisi che spaziano dall’addestramento continuo a cure costanti, alla consapevolezza di andare incontro a precise responsabilità legali in caso di maltrattamenti o abbandono.

 

Fonte: tratto dal calendario “Gatti come noi”, 2018 Demetra




Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *