Animali abbandonati: ecco cosa fare!

Purtroppo c’è ancora chi non si fa scrupoli ad abbandonare un cane, un gatto o altri animali.

Nonostante sia punito come reato penale (in base all’art. 727 del Codice Penale con un arresto fino a un anno o un’ammenda fino a 10.000 euro), secondo i dati relativi al 2017, il fenomeno dell’abbandono coinvolge circa 60.000 animali all’anno, con un’impennata nel periodo estivo.

  • Se c’è chi abbandona, quindi, c’è anche chi trova e mette in salvo quell’animale lasciato lungo la strada: che fare, quindi, se si incappa in un cane o in gatto che vaga disorientato?

Agire con tempestività

Se l’animale è in buona salute e non in pericolo di vita, è necessario avvicinarlo con calma per non spaventarlo e recuperarlo. Poi occorre denunciare il ritrovamento alle Forze di Polizia o al Servizio Veterinario dell’ASL: costoro lo porteranno alla struttura di accoglienza (gattile/canile) competente per territorio municipale o convenzionato

  • Se il cane o il gatto è molto impaurito e diffidente, meglio contattare il canile o l’ASL, per non rischiare di farlo scappare. Inoltre, se il cane si trova vicino a una strada in cui possa rappresentare un pericolo per sé e altri, è consigliabile contattare la Polizia Stradale (113) o quella Locale, se si tratta di aree urbane.
  • Se si trova un animale ferito, va avvicinato con la massima cautela, per poi recarsi con urgenza dal veterinario più vicino o rivolgendosi al Servizio Veterinario dell’ASL (obbligati a intervenire anche di notte o durante le festività, per animali non di proprietà).

Se siamo coinvolti

Se il cane o il gatto è rimasto ferito in seguito a un incidente causato dalla propria auto, il mancato intervento è punito con una sanzione amministrativa (da 413 a 1.656 euro) per “omissione di soccorso”. In base all’articolo 189 del D.L.205/1992, si ha “l’obbligo di fermarsi e porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno”.

 

Fonte: Casa in Fiore, luglio 2018




Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *