La pappa del micio casalingo!

Per preservare la buona salute di un gatto adulto che vive in casa è fondamentale nutrirlo con ingredienti proteici digeribili come pollo, agnello o pesce, ma anche con grassi ad alta densità energetica, carboidrati, fibre, vitamine e sali minerali.

Poiché in natura i piccoli roditori di cui il micio si nutre apportano circa 14-18% di proteine, 6-18% di grassi, 1-5% di vitamine e sali minerali e una quota di carboidrati e fibre, è importante che questi elementi siano sempre presenti nella sua razione. Al tempo stesso, bisogna tenere sotto controllo il contenuto energetico totale, in modo che non sia eccessivo, determinando di conseguenza lo sviluppo della massa grassa.

gatti che vivono in appartamento tendono a ingrassare perché, in assenza di altri interessi, dormono e mangiano più di quanto facciano i gatti in natura.

In questo contesto, la presenza della L-carnitina può essere d’aiuto perché facilita l’utilizzo dei grassi per produrre energia, controllando l’aumento di peso. Inoltre, un livello elevato di fibra stimola l’attività intestinale, favorendo così la produzione di feci e limitando la formazione dei boli di pelo.

 

Fonte: Amici di Casa, luglio 2018




Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *