Salute del gatto: come curare la FLUTD!

Il trattamento della FLUTD (malattia delle basse vie urinarie) si basa sulla somministrazione di medicinali e prodotti di vario genere, tra cui antibiotici, antinfiammatori, analgesici, acidificanti urinari, ansiolitici, cisto-protettori e così via. Sarà naturalmente il nostro veterinario, in base ai sintomi e alle cause riscontrate, a scegliere la cura più appropriata per il nostro gatto.

In certe situazioni, può rendersi necessaria la cateterizzazione, che va eseguita quando il soggetto è sedato ed è indispensabile per risolvere un eventuale blocco urinario.

Nei casi più gravi occorre procedere con un intervento chirurgico, che consente la pulizia della vescica, la rimozione di calcoli, la deviazione dell’uretra e altre procedure.

In molti casi, è utile modificare l’alimentazione del micio per far sì che il grado di acidità delle urine impedisca lo sviluppo di cristalli, concrezioni o calcoli, tenendo conto che in commercio esistono mangimi pensati appositamente per queste particolari situazioni.

Fonte: Amici di Casa, agosto 2018




Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *