Ma il gatto ama la spiaggia?

Non tutti i gatti amano la spiaggia.

Soprattutto se sono abituati a vivere in casa, potrebbero rimanere spiazzati di fronte a una distesa di sabbia, al mare e alle persone che vanno e vengono. Ci sono però alcuni casi di mici che, abituati fin da piccoli al guinzaglio, hanno imparato ad apprezzare la vita di mare, tanto che alcune spiagge italiane si sono attrezzate per ospitarli.

Se il nostro gatto fosse uno di questi, non limitiamoci a portarlo con noi per tenerlo sotto l’ombrellone.

Il gatto non legge e non ama dormire in mezzo alla folla: approfittiamo invece per farlo giocare a uno dei grandi giochi da spiaggia per felini. Gli esperti lo chiamano “summer snake” (“serpente d’estate”) e consiste nel nascondere una cordicella piuttosto rigida sotto la sabbia e, una volta richiamata l’attenzione della nostra “tigre”, muoverla leggermente facendola sembrare un serpentello nascosto.

  • Il gatto si divertirà ad affondare le zampe nella sabbia per catturarlo.

La sabbia, che a differenza di altri terreni non è adatta alle corse e alla conformazione delle zampe dei gatti, in questo caso si rivelerà l’ideale. Non solo: secondo gli etologi, la possibilità di “tastare” qualcosa a cui il gatto è poco abituato, gli regalerà una importante esperienza sensoriale.

 

Fonte: estratto da Amici di Casa, agosto 2018




Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *