L’alfabeto… morsi: il linguaggio della coda del cane!

 

Dizionario cane-umano: sì, perché Fido utilizza la coda nella comunicazione con i propri simili e con gli uomini.

  • «Con essa esprime stati d’animo, intenzioni e a volte anche disagi; inoltre può essere la spia di disturbi del comportamento, come nel caso in cui se la rincorre senza fine (un’azione che potrebbe essere legata a patologie o a un’insufficiente attività fisica)», spiega Maria Grazia Calore, veterinario esperto in comportamento animale (comportamentocanegatto.it), che ci guida alla scoperta dei significati nascosti dietro la postura e i movimenti della coda del nostro pet.

Alta e dritta: sicurezza e atteggiamento attivo.

Rilassata: tranquillità, equilibrio e disponibilità al contatto con gli altri.

Scodinzolante con movimenti ampi e rapidi: felicità.

Sotto il corpo: paura e insicurezza.

Alta con movimenti lenti: tensione.

Bassa tra le zampe, eventualmente scodinzolante: tensione intensa, al momento del contatto potrebbe ringhiare o tentare di mordere.

All’altezza del resto del corpo senza un contemporaneo movimento del bacino: tensione ai massimi livelli, il cane potrebbe allontanarsi o attaccare.

«Ovviamente», conclude l’esperta, «nell’interpretazione bisogna sempre tenere conto di tutto il corpo e dei movimenti dell’animale e dimenticarsi delle differenze di razza e di conformazione del cane. Il siberian husky, per fare un esempio, porta naturalmente la coda alta».

 

Fonte: un articolo di Marco Ronchetto, tratto da Ok Salute e Benessere, novembre 2018

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *