Alla scoperta del possente Alaskan Malamute!

Forte e possente, questo cane del Nord è allevato per il vigore fisico più che per la velocità, al contrario di alcune razze consimili, ma più piccole, popolari nel Grande Nord.

  • Il mantello denso, con sottopelo fitto, lanoso, leggermente oleoso, ricoperto da pelo duro, gli offre un’eccellente protezione contro le condizioni climatiche che si trova a dover affrontare.

La lunghezza del pelo di copertura varia: è più lungo sul collo e sulle spalle mentre è più corto dopo la parte centrale del corpo e sul posteriore. Il colore varia dal grigio chiaro al nero e dal color oro al rosso o marrone.

STORIA Questa razza deve il nome alla tribù dei Malhemut, del popolo degli Inuit, che viveva nel nord-ovest dell’Alaska. Era un popolo nomade e i cani vivevano usati per trasportare le loro masserizie da un accampamento all’altro.

NOTA Considerando la taglia e la grande forza, è necessario addestrarlo da cucciolotto. Conserva l’istinto della muta, che può portare ad atteggiamenti decisi nei confronti di altri cani. È comunque naturalmente affettuoso e amichevole con l’uomo.

  • Luogo d’origine USA
    Cane di utilità
    Anno d’origine 1000 a.C.
    Taglia 58-71 cm
    Peso 39-57 kg
    Carattere attivo, devoto

 

Fonte: La Biblioteca della Natura – Cani – di David Alderton




Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *