100 nuovi uccelli all’Oasi WWF di Valpredina…

 

Il personale del Centro recupero animali selvatici (Cras), in collaborazione con le guardie venatorie WWF Lombardia, ha liberato oltre cento uccelli passeriformi e rapaci all’interno dell’Oasi WWF di Valpredina in provincia di Bergamo.

  • Gli uccelli provengono da sequestri e da ricoveri a seguito di ferimento da colpi di arma da fuoco.

Le province di Bergamo e Brescia detengono il triste primato per ciò che concerne i crimini di bracconaggio. Il gesto è dunque un importante segnale e una conquista nella battaglia ai reati contro la natura.

(Fonte: www.valpredina.eu/cras_wwfj

 

Fonte: L’Arca di Noè, maggio 2018




Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *