Alla scoperta del cane da pastore Bergamasco…

Fonte immagine: https://www.greenstyle.it/cani/pastore-bergamasco

 

Il mantello molto particolare, a fiocchi sulla prima parte del corpo e a boccoli su parte posteriore e arti, lo protegge dagli elementi naturali e, quando doveva difendersi dai lupi, era difficile ferirlo attraverso il fitto pelo.

I colori possono essere: grigio unicolore o chiazzato in tutte le gradazioni, dal grigio più chiaro al nero, con sfumature fulvo chiaro e isabella.

  • È ammesso il nero opaco: si tollerano macchie bianche non oltre il 20% del mantello.

STORIA Prende il nome dalla provincia di Bergamo, dove si è originato come cane da pastore di greggi. I progenitori sono ignoti ma si può pensare che siano stati gli antichi cani da pastore del Tibet.

NOTA Il sottopelo, folto e untuoso, protegge bene la pelle.

Luogo d’origine Italia
Classificazione Cane da pastore
Anno d’origine 100 a.C.
Taglia 56-61 cm
Peso 26-38 kg
Carattere leale, intelligente

 

Fonte: La Biblioteca della Natura – Cani – di David Alderton

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

 

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *