Il libro della settimana: qualcuno lo chiama benessere!

L’uomo considera la libertà come uno dei massimi valori dell’esistenza, ma contemporaneamente la nega agli (altri) animali.

In Qualcuno lo chiama benessere (Sonda, 240 pagg.) il biologo Marc Bekoff e la bioeticista Jessica Pierce smascherano la strumentalizzazione del marketing alimentare partendo dalle cinque libertà fondamentali per il benessere animale: da fame e sete, dal dolore, dalla paura, di avere un ambiente fisico adeguato e di manifestare le proprie caratteristiche comportamentali.

Qualcuno lo chiama benessere. Contro i falsi miti della felicità animale
€15,30
Acquistalo ora da questo link

 

 

 

Fonte: una recensione di Marco Ronchetto, tratta da Ok Salute e Benessere, maggio 2019

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *