Il mio cane soffre spesso di problemi intestinali. Quali possono essere le cause e come posso aiutarlo?

Fonte immagine: https://www.mondopets.it/malattie/infezione-intestinale-cane-1532.html

 

I disturbi gastrointestinali possono insorgere per molti motivi, tra cui la sensibilità alimentare, una reazione avversa ad alcuni alimenti abbastanza comune, e l’ingestione di cibo inappropriato, che può essere causata dal proprietario, dando al cane il proprio cibo, spesso ricco di sale e condimenti, perciò non adatto.

A volte, però, è il cane stesso a ingurgitare tutto quello che trova durante la passeggiata. Tra le cause anche lo stress: alcuni cani sono più sensibili di altri ai cambiamenti e quindi si stressano con più facilità provocando una serie di reazioni negative, tra cui appunto i disturbi gastrointestinali.

A “mettere sotto pressione” il cane sono le variazioni della routine come l’arrivo di un bambino o di un altro animale, rumori forti come i fuochi d’artificio, traslochi e viaggi, la separazione dai membri della famiglia.

I sintomi sono vomito, diarrea e feci molli, scarso appetito, flatulenza. Come prima cosa in genere, se si individua subito la causa, ad esempio, il cibo non appropriato, si evita di riproporlo, si somministrano dei probiotici e prebiotici adatti ai cani (non quelli umani!) e si aspettano al massimo 2 giorni. Poi si deve fare ricorso al medico veterinario che cercherà di individuare la causa e la giusta terapia.

Fonte: un articolo della dottoressa Michela Pettorali, medico veterinario, e-mail cvgianicolense@gmail.com – tratto da Nuovo Consumo, rivista Coop, ottobre 2019

 

Uploria Pet World Supplemento Probiotico per Lo Stomaco Sensibile dei Cani | 120 Pastiglie Aromatizzate al Pollo | È Anche Un Integratore per Il Sistema Immunitario
€19,97
Acquistalo ora da questo link

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *