Dai una “mano” agli uccellini…

Fonte immagine: http://www.agugliastra.it/territorio/natura/fauna/uccelli/item/4199-fringuello.html

 

Non tutti in inverno migrano: gli insettivori, come le rondini, gli usignoli e i cuculi sono costretti a partire verso il continente africano, ma passerotti, pettirossi, cardellini, cince, capinere, fringuelli, merli… rimangono qui e il clima rigido può essere un problema anche per loro.

In media, le temperature invernali in città sono di 2-3 gradi centigradi superiori a quelle dei boschi, perciò molti di loro scelgono di rifugiarsi proprio nei centri abitati, per cercare di far fronte al clima rigido e alla scarsità di cibo.

CONSIGLIO

Possiamo dunque aiutarli a superare l’inverno offrendo loro riparo, cibo e acqua (per bere e per lavarsi). Siccome di solito hanno paura dell’uomo, cerchiamo di sistemare rifugi e mangiatoie in luoghi tranquilli, lontano da rumori e confusione, soprattutto in posizioni non raggiungibili dai predatori (in particolare dai gatti). Chi ha un giardino potrà appenderli ai rami degli alberi o fissarli al tronco.

Fonte: estratto da un bel servizio su Amici di Casa, febbraio 2019

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *