Dai una “mano” agli uccellini…

Fonte immagine: http://www.agugliastra.it/territorio/natura/fauna/uccelli/item/4199-fringuello.html

 

Non tutti in inverno migrano: gli insettivori, come le rondini, gli usignoli e i cuculi sono costretti a partire verso il continente africano, ma passerotti, pettirossi, cardellini, cince, capinere, fringuelli, merli… rimangono qui e il clima rigido può essere un problema anche per loro.

  • In media, le temperature invernali in città sono di 2-3 gradi centigradi superiori a quelle dei boschi, perciò molti di loro scelgono di rifugiarsi proprio nei centri abitati, per cercare di far fronte al clima rigido e alla scarsità di cibo.

CONSIGLIO

Possiamo dunque aiutarli a superare l’inverno offrendo loro riparo, cibo e acqua (per bere e per lavarsi). Siccome di solito hanno paura dell’uomo, cerchiamo di sistemare rifugi e mangiatoie in luoghi tranquilli, lontano da rumori e confusione, soprattutto in posizioni non raggiungibili dai predatori (in particolare dai gatti).

Chi ha un giardino potrà appenderli ai rami degli alberi o fissarli al tronco.

 

Fonte: estratto da un bel servizio su Amici di Casa, febbraio 2019

 

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

 

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *