West Highland White Terrier: l’allegria formato 4 zampe!

 

West Highland white terrier è il nome ufficiale di una delle molte razze di terrier esistenti, spesso abbreviato nel più colloquiale “Westie”. La selezione della razza iniziò in seguito a un incidente di caccia.

Intorno al 1870, il padre della razza, il colonnello Malcom de Poltalloch, uscì per una battuta di caccia accompagnato dal suo compagno di avventure prediletto, un terrier marrone. Il colonnello uccise accidentalmente il cane, confondendolo con una volpe a causa del colore del pelo. Da allora, orientò la propria selezione sul mantello bianco.

Fin dal Medioevo, in tutta l’Europa centro-occidentale, sono sempre stati presenti numerosi cani che dimostravano grande abilità e tenacia nello scovare e cacciare animali come volpi, tassi e roditori che costituivano una minaccia per fienili, pollai e campi coltivati. Già a quell’epoca questo genere di cane era chiamato “terrar”, “terour” o “terrier”, utilizzando termini di origine francese che indicavano un cane specializzato nella caccia in tana. Con il trascorrere dei secoli, i Terrier sono diventati una grande famiglia di razze che, pur differenziandosi le une dalle altre nell’aspetto, hanno conservato come comune denominatore l’inconfondibile temperamento.


Il Westie è affettuoso con i propri padroni, anche se non sempre ama essere tenuto in braccio, è socievole e amichevole anche con gli estranei, ed è molto vivace. Anche se è piccolo, binomio di contrasti che spesso ritroviamo nei Terrier, il West Highland è un cane molto coraggioso, tanto che tende a ignorare la taglia dell’avversario e non si tira indietro facilmente.

È un po’ temerario, quindi, inoltre, come tutti i suoi parenti della famiglia Terrier, ha spesso anche un forte istinto di caccia e bisogna tenerne conto se abbiamo gatti o altri animali. Ma gli si perdona tutto, perché il West Highland white terrier dà grandi soddisfazioni: affettuoso e allegro, socievole amicone. Spesso con gli estranei è molto disponibile e aperto, quindi non consideriamolo come cane da guardia, ma da “allarme” sì, perché abbaia eccome segnalando chiunque si avvicini alla casa.

Con i bambini può trasformarsi in notevole compagno di giochi, purché i piccoli di casa lo rispettino, e con gli adulti sa essere eccellente compagno di passeggiate ma anche di attività cinofilo-sportive…

Fonte: Estratto da un bel servizio su Amici di Casa, marzo 2018
Fonte immagine: https://it.wikipedia.org/wiki/West_Highland_white_terrier

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *