Boston Terrier: il cane con un concentrato di simpatia e dolcezza!

Boston Terrier: il cane con un concentrato di simpatia e dolcezza!

Spesso confuso a prima vista n il più famoso Bouledogue Francese, soprattutto per via delle orecchie erette che spiccano sulla sua testolina, il Boston Terrier è però un po’ più piccolo del suo cugino francese e anche più attivo, in genere.

Infatti, la parola “terrier” che appare nel suo nome ci dice subito che, come tutti i cani di quel genere, siamo di fronte a un amico vivace e curioso, più energico rispetto alla maggior parte dei cani con il muso piatto, i “molossoidi”. L’altra parola che compone il suo nome, “Boston”, ci indica invece dove la razza ha avuto origine: nella capitale del Massachusetts, Stato americano sulla costa dell’Oceano Atlantico, tra i primi a essere colonizzato dagli emigranti europei. E la sua storia è strettamente legata a quella regione degli Stati Uniti.



Il Boston Terrier è uno dei cani da compagnia più dolci e disponibili in assoluto
; tra l’altro, se ben allevato, è particolarmente portato a sviluppare affetto e amicizia con i bambini di casa e con eventuali altri animali presenti in famiglia, dimostrando una tolleranza e una delicatezza sorprendenti.

Eppure, per quanto sembri incredibile, questo piccolo amico in origine veniva costretto a combattere con altri cani… ma stiamo parlando di tanto tempo fa e di un mondo molto lontano da quello di oggi, dove queste cose orribili sono giustamente vietate dalla legge.

La razza nacque, come detto, nella zona di Boston. Era il 1870 e un allevatore locale di nome Robert C. Hooper acquistò un incrocio tra un Bulldog Inglese e un English White Terrier (razza oggi estinta) di nome Judge. Dall’unione tra Judge e una femmina bianca di tipo Bulldog chiamata Burnett Gyp’s, e forse anche da successivi incroci non meglio precisati, nacquero i progenitori della razza.

All’inizio, però, venivano chiamati American Bull Terrier ma poi si decise per il nome attuale.

  • La razza è stata riconosciuta negli Stati Uniti nel 1893. Negli anni seguenti gli allevatori lavorarono molto sul carattere e riuscirono a ottenere cani di indole gentile, amichevole e leale, ideali come compagni di tutta la famiglia, tanto da essere stati soprannominati “American gentlemen”.

 

Il Boston Terrier è di taglia piccola ma ha un corpo compatto e ben proporzionato, piuttosto corto e robusto.

Un’equilibrata combinazione di colore e macchie bianche è un tratto caratteristico del suo pelo che è corto, liscio, lucido e di fine tessitura. Il colore può essere striato, foca, nero, con macchie bianche. Queste ultime includono una striscia bianca attorno al muso, una striscia bianca fra gli occhi e sulla testa. Il peso è suddiviso come segue: sotto i 6,8 kg, da 6,8 kg a 9 kg, da 9 kg a non oltre gli 11,35 kg…

 

Fonte: estratto da un bel servizio su Amici di Casa, ottobre 2018
Fonte immagine: akc.org/dog-breeds/boston-terrier/

 

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

 

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *