Mondo dei “rescue”: come adottarli (parte B)!

Mondo dei “rescue”: come adottarli (parte B)!

A questo link trovi la prima parte dell’articolo sul mondo dei rescue e come adottarli

 

Perché devo far entrare uno sconosciuto in casa mia?

L’idea del preaffido spesso spaventa, si tende a non comprenderne il motivo o, nel peggiore dei casi, a tirarsi indietro.

  • In realtà se il questionario è stato sufficientemente esauriente, si tratterà di una piacevole chiacchierata con un volontario che verrà a conoscervi di persona e a vedere l’ambiente dove vivrà il cane o gatto. Il più delle volte nascono delle splendide e durature amicizie.

L’adozione

Siamo arrivati alla fase finale del meraviglioso percorso di adozione. Il preaffido è andato bene ed avete anche conosciuto nuovi amici. Ora ci si dedicherà ad organizzare l’arrivo del nuovo membro della famiglia! L’associazione ed i volontari che operano per conto della stessa vi aiuteranno a gestire tutto il viaggio (nel caso debba arrivare da un’altra regione come spesso accade) e vi forniranno tutti gli accertamenti sanitari completi per la nuova vita del vostro amico insieme a voi.

La vita in famiglia

Il vostro nuovo amico avrà bisogno di qualche tempo per ambientarsi, quindi sarà normale che inizialmente vi sembrerà un po’ spaesato, dategli il tempo necessario a metabolizzare il cambiamento, che, anche se positivo, è pur sempre un cambiamento.

  • Sarà importante mantenere nel tempo i contatti con l’associazione in modo da poter avere sempre un punto di riferimento per suggerimenti e consigli. Dopodiché: buona vita alla nuova famiglia allargata!

Quale associazione, Onlus o canile scegliere?

Si può decidere di andare in canile ed avrete solo l’imbarazzo della scelta, ci sono poi associazioni che si occupano di alcune razze in particolare, come ad esempio l’Associazione Cirneco dell’Etna Adozioni Rescue Italia, che si dedica, appunto, al salvataggio ed alla ricerca di adozione per le splendide creature appartenenti o derivate da questa antichissima e prestigiosa razza.

Tanta attenzione anche al mondo dei levrieri grazie alle molte associazioni come SOS Levrieri, che da anni si batte per il benessere dei levrieri e di tutti i cani promuovendo l’adozione di Galgos Spagnoli e Greyhound irlandesi e tutti i progetti che attraverso l’interazione tra uomo e cane producono effetti positivi per il benessere di entrambi, sostenendo e realizzando progetti di Pet Therapy con levrieri rescue.

Bryan’s Levrieri Rescue, un’associazione di volontariato, nata con lo scopo di diffondere la situazione in cui si trovano i levrieri, in particolare Galgos Spagnolo, Podencos e Borzoy Russi ed allo stesso tempo garantire idonee adozioni ad ogni cane.

  • L’elenco sarebbe davvero lunghissimo, solo per citarne alcuni: la Weimaraner Rescue Italia Onlus, Ass. Progettovirginia Onlus- Pastori Tedeschi Rescue, Clc Rescue – Adozioni Cane Lupo Cecoslovacco, Chihuahua Rescue Italia, Yorkshire Rescue Italia, Siberian Husky Rescue Adozioni e moltissimi, davvero moltissimi ancora.

Purtroppo sono tanti anche i cani “di razza” buttati via per un motivo o per l’altro ma altrettante sono le associazioni che si occupano di tutti, meticci e non.

Le Onlus Oipa, le guardie eco zoofile e l’organizzazione no-profit Enpa sono poi diffuse capillarmente sul territorio italiano per aiutare tutti gli animali in difficoltà. Buona Adozione!

 

Fonte: seconda parte di un articolo di Erika Gottardi, tratto da Visto Speciale Pet, speciale di Visto, agosto/settembre 2017
Fonte immagine: http://www.canileanpanacalvatone.it/iter-di-adozione/

A questo link trovi la prima parte dell’articolo sul mondo dei rescue e come adottarli

 

 

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

 

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *