I benefici dell’interazione con i quattrozampe…

I benefici dell’interazione con i quattrozampe…

È dimostrato scientificamente che l’interazione con il pet comporta svariati benefici da almeno sei punti dì vista.

Psicologico ed emotivo: il contatto con il pet è un potente antistress, rassicura, aumenta l’autostima, l’autocontrollo, rafforza l’equilibrio emotivo, relazionale e comportamentale.

Cardiovascolare: chi possiede un pet riduce il rischio di attacco di cuore, grazie al supporto emotivo e all’attività motoria che viene svolta nella natura con lui; in sua compagnia diminuisce il livello di cortisolo (l’ormone dello stress) e la frequenza del battito cardiaco, con effetti benefici su respirazione, manifestazioni d’ansia e ipertensione.

Cognitivo: il rilassamento, generato dal contatto con il pet permette il rilascio delle tensioni e favorisce la capacità di apprendimento, la soluzione di problemi, la concentrazione, l’attenzione, la comprensione e la memoria.

Psicomotorio: andare a spasso o giocare con il pet stimola il movimento, migliora il tono muscolare e la motricità fine e grossolana, la coordinazione e i riflessi.

Della socializzazione: spostare l’attenzione dal sé all’altro è la base dell’empatia, l’interazione con il pet educa alla diversità, alla condivisione delle esperienze, alla cooperazione, al rispetto dell’altro; il pet viene anche considerato un «lubrificante sociale» poiché la sua vicinanza facilita l’interazione tra le persone e quindi gli scambi sociali.

Della comunicazione: aumenta le possibilità espressive, promuove una maggiore consapevolezza della propria comunicazione corporea, permette un dialogo attraverso il contatto (carezze, grooming).

LA SPONTANEITÀ
Il motivo per cui il rapporto uomo-animale domestico è così benefico è dovuto al fatto che il pet non giudica e non ha pregiudizi. C’è qui e ora, sempre per noi, ci accetta in toto con pregi e difetti, si dona spontaneamente e tutto quello che accade in sua compagnia è naturale, semplice, vero. Ci riunisce alla natura e alle sensazioni sane e genuine. In pratica, con l’amico a quattro zampe possiamo essere naturalmente noi, liberi da atteggiamenti di allerta o di diffidenza.

LA PET THERAPY
I vantaggi di questa interazione sono utilizzati da quella che comunemente chiamiamo pet therapy ma che in realtà è più corretto definire Intervento Assistito con gli Animali (IAA). A condurla sono professionisti all’interno di un equipe multidisciplinare: fondamentale è la relazione che si instaura tra la persona e il pet fondandosi proprio su questa spontaneità.

 

Fonte: estratto da un bell’articolo di Marco Ronchetto su Ok Salute e Benessere, sett. 2019
Fonte immagine: https://www.wallpaperflare.com/cat-pet-gata-animal-feline-grey-rest-domestic-cat-pets-wallpaper-wrgmt

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *