Il Parco Nazionale d’Abruzzo…

Il Parco Nazionale d’Abruzzo…

La nascita del Parco Nazionale d’Abruzzo (il primo in Italia) si deve a un’iniziativa privata di un gruppo di zoologi, botanici e scrittori guidati dal naturalista Erminio Sipari. Nel 1914 proposero un primo piano di tutela del territorio dell’alto Sangro, zona che, grazie al profondo isolamento in cui giaceva da secoli, conservava una rilevante quantità di specie animali e vegetali degne di essere preservate.

Il primo progetto seguiva le orme dell’esempio americano del Parco di Yellowstone, ma fu scartato per gli eccessivi costi di realizzazione, allora Sipari e la Federazione Pro Montibus, associazione naturalistica del tempo, avviarono privatamente la tutela di una piccola zona boschiva, appena 100 ettari, affittandola dal comune di Opi, il 25 novembre del 1921.

L’istituzione ufficiale del parco avvenne solo nel 1923 e da quel momento i suoi confini iniziarono una progressiva espansione nei territori di numerosi comuni, in cinque fasi, fino ad arrivare agli attuali 25 paesi divisi tra le province di Isernia, Frosinone e L’Aquila.

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Michelangelo Panza su L’Arca di Noè, agosto 2019
Fonte immagine: File:Parco nazionale d’Abruzzo.jpg – Wikimedia Commons

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *