Shih Tzu: cane da compagnia?

Shih Tzu: cane da compagnia?
Cane da compagnia di taglia piccola, lo Shih Tzu è sicuramente adatto alla vita in famiglia sia per il carattere sia per le sue dimensioni. Ma andiamo a conoscerlo meglio!

 

Lo Shih Tzu appartiene alla categoria dei cani tibetani: è originario del lontano Oriente, dove fu molto amato dagli imperatori cinesi, tanto da diventare un vero e proprio simbolo di potere. Negli anni Trenta venne esportato al di fuori della Cina e ora è conosciuto in tutto il mondo e apprezzato come cane da compagnia.

Come recita anche lo standard, si tratta di un cane assai robusto, ricoperto di un folto pelo lungo e setoso che, per essere mantenuto sano e soprattutto senza nodi, va curato costantemente. Questo è sicuramente il primo aspetto che dobbiamo considerare se vogliamo adottare un cane di questa razza, ancor prima di informarci sul suo carattere.

Se desideriamo un animale dal pelo extra lungo dobbiamo essere coscienti che dovremo dedicare tempo tutti i giorni alla spazzolatura e alla cura del manto. Diversamente è possibile accorciarlo, ma a questo punto potremmo scegliere tra tante altre razze simili, molto meno impegnative dal punto di vista della toelettatura.

Se già pensiamo di non avere il tempo per spazzolarlo quotidianamente, rivolgiamo subito le nostre attenzioni verso un’altra razza e non indugiamo oltre; se invece siamo disposti a fare questo sacrificio, allora riceveremo molte soddisfazioni nel condividere la nostra vita con uno Shih Tzu,

CORDIALE O MORDACE? ECCO LA VERITÀ!

Benché negli anni questa razza non si sia fatta una bella nomea per quanto riguarda il carattere, dobbiamo fare un’importante premessa: lo Shih Tzu ha un carattere meraviglioso e molto affettuoso, anche se risulta essere un po’ spavaldo. Spesso si dimostra sprezzante del pericolo perché non ritiene in alcun modo di essere un cane piccolo, anzi in cuor suo si reputa un vero gigante.

Tuttavia esistono esemplari mordaci e parecchio aggressivi, capaci di rendere la convivenza piuttosto complicata se non impossibile a volte. Questa differenza di carattere va ricercata nella selezione. Se gli esemplari buoni e socievoli sono frutto di un lavoro attento da parte di allevatori consapevoli e amanti della razza, quelli problematici sono il risultato di accoppiamenti sbagliati e allevamenti che hanno il solo scopo di vendere il maggior numero possibile di cuccioli, anche a prezzi molto bassi.

Se quindi vogliamo un cane di razza Shih Tzu, per prima cosa dobbiamo individuare un buon allevamento, attento soprattutto alla salute del cane piuttosto che al profitto.

 

LA VITA IN FAMIGLIA

Partendo dal presupposto che l’animale che adottiamo provenga da un ottimo allevamento, è comunque importante fornire al cane fin da piccolo regole precise e chiare. Benché non sia un cane possessivo né aggressivo, talvolta è ostinato e sa raggirarci facilmente per ottenere ciò che vuole. Non lasciamogli la pappa né i giochi sempre a disposizione, questo eviterà che il cane impari ad autogestirsi per poi protestare se ciò che vogliamo da lui non è quello che desidera. Per quello che riguarda i giochi, se impariamo a riporli dopo averli usati manterremo alta la sua aspettativa, altrimenti perderanno attrattiva velocemente…

 

Fonte: L’Arca di Noè, novembre 2020 – estratto da un bel servizio di Sabrina Rossi
Fonte immagine: Cane Shih Tzu Carino – Foto gratis su Pixabay

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *