Consigli per lavare il gatto!

Consigli per lavare il gatto!

Consigli per lavare il gatto

Il gatto non necessita di lavaggi frequenti, ma di seguito troverete alcuni importanti consigli che faciliteranno il bagno (se necessario).

1. Teniamo a portata di mano tutto l’occorrente: shampoo (eventualmente il balsamo), asciugamani, spazzole (se usate un lavandino o la vasca da bagno, disponete sul fondo un tappetino antiscivolo).

2. Spazzolate bene e delicatamente il gatto, in modo da asportare i peli morti.

3. Riempite con poca acqua a una temperatura compresa tra i 37 e i 39 gradi (deve essere tiepida, MAI CALDA).

4. Bagnate il gatto versando con lentezza l’acqua.

5. Insaponatelo delicatamente (massaggiando il manto, la coda e le parti intime), NON FATE ENTRARE ACQUA E SHAMPOO NEGLI OCCHI E NELLE ORECCHIE.

6. Risciacquatelo abbondantemente.

7. Avvolgetelo in un asciugamano, fino a quando non sia stata totalmente assorbita l’acqua.

8. Se il gatto è a pelo lungo, dopo l’uso dell’asciugamano si potrà usare il phon, tenendolo a bassa temperatura e a una distanza di 30 cm.

9. Coda, pancia e zampe posteriori, andranno asciugate per ultime (sono zone molto delicate e il gatto si potrebbe irritare e spaventare).

10. Se è inverno ricordatevi che il gatto deve rimanere in una stanza ben calda fino a quando il suo manto sarà completamente asciutto.

NOTA BENE: consiglio per tutti (anche per i gatti d’appartamento, è buona norma, tutti i giorni, usare salviettine detergenti per una pulizia veloce e sicura).

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.