Se Fido si perde….torna a casa in taxi

Risultati immagini per harris il border terrier tornato a casa in taxi
Questo è lo spericolato Harris

I proprietari l’avevano smarrito mentre inseguiva alcuni cervi, due alpinisti l’hanno ritrovato e affidato a un tassista.

Pensavano fosse scomparso.

Sulla montagna più alta della Gran Bretagna, invece, è stato ritrovato, soccorso e rimandato a casa in taxi.

Sì, in taxi!

E’ questa la singolare avventura di Harris, un border terrier di quasi un anno, tornato sano e salvo dalla sua famiglia grazie al buon cuore di una coppia di alpinisti.

Harris stava inseguendo dei cervi quando si è allontanato dai suoi proprietari (due dentisti scozzesi), così è iniziata la ricerca proseguita senza esito per ore.

La coppia stava ormai pensando al peggio, quando è suonato il cellulare: Harris è stato trovato da due scalatori a circa un’ora di cammino da dove era stato visto l’ultima volta; i due alpinisti, vedendo il cane tutto solo, hanno pensato di chiamare il numero sulla medaglietta appesa al collare.

Una storia a lieto fine (i soccorritori non hanno lasciato i loro dati) e i proprietari di Harris, Christoff Du Plessis e la moglie Alison, hanno pubblicato la storia su Facebook per ringraziare gli sconosciuti alpinisti, chiedendo a tutti di condividerla per poterli ringraziare personalmente.

Sintesi dell’articolo di Alessio Pagani – fonte Gente, 27 dicembre 2016

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *