L’alano, una corporatura possente che esprime tenerezza!

Risultati immagini per alano

I vecchi manuali cinofili descrivono l’alano come “l’Apollo delle razze canine”, per mettere in risalto come sappia coniugare forza ed eleganza, vigore e nobiltà, con un tocco di ferocia solo presunta.

  • L’alano è un cane dal carattere amichevole, anche affettuoso, capace di dimostrare una gran pazienza nel giocare con i bambini.
  • Legato a tutta la famiglia, è inizialmente sospettoso con gli estranei e con gli ospiti e concede per gradi la sua fiducia.
  • L’espressione statuaria della testa, sempre impassibile, denuncia una calma che l’alano perde di rado.
  • Cane poco rumoroso perché poco abbaia, è un ottimo soggetto da difesa, se padrone e territorio sono minacciati.
  • Come per tutti i cani grandi, i tempi dell’infanzia e della crescita sono prolungati e alimentazione, cure, educazione, devono protrarsi fino a quando lo sviluppo corporeo e quello psicologico sono completi.
  • Il primo entro l’anno di età, il secondo verso i 30 mesi di vita.

La testa è il punto di forza dell’alano: allungata, sottile, espressiva, sempre ben modellata, in armonia con il resto del corpo. Il naso deve essere grande e nero, quando il mantello è arlecchino (macchie nere su fondo bianco) può essere chiaro.

  • Gli occhi hanno lunghe ciglia, sono rotondi, scuri e vivaci. Le orecchie, tagliate, sono alte, larghe e appuntite.
  • Il collo è lungo, eretto e muscoloso, con la pelle aderente. La cassa toracica è ampia, il ventre è rialzato nella parte posteriore. La coda arriva poco più in basso del garretto e si assottiglia gradatamente.
  • I colori del mantello sono il nero, il giallo in diverse tonalità e l’arlecchino.
  • Il pelo è folto, ma corto e privo di sottopelo: per questa ragione, in zone a clima non temperato, durante l’inverno e nelle mezze stagioni è consigliato ricoverare l’alano al coperto durante la notte e dargli la possibilità, anche durante il giorno, di poter scegliere se restare in un luogo caldo.
  • La spazzolatura settimanale serve per pulire il pelo, controllare la cute e mantenere la lucentezza.
  • L’altezza al garrese è di 72 cm (femmine) – 80 cm (maschi), peso medio di 60 kg.

 

Fonte: Casa in Fiore, febbraio 2004



zooplus.it

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *