Il gatto ha una zecca? Fai così…

Se il gatto è stato morso da una zecca dobbiamo prontamente rimuoverla. Con una pinzetta, afferriamola saldamente alla base, il più vicino possibile alla cute, e ruotiamola delicatamente in senso antiorario.

Non tiriamo con forza, perché correremmo il rischio che l’apparato boccale del parassita rimanga conficcato nella pelle, causando brutte infezioni. Se questo dovesse accadere, il rostro deve essere estratto con un ago sterile.

Inoltre, non schiacciamo mai il corpo della zecca. Prima dell’estrazione, non cospargiamola con olio o alcol.

Se riusciamo, conserviamo la zecca in un contenitore e portiamola dal veterinario che potrà esaminarla per determinarne la specie.

Dopo la rimozione continuiamo a tenere sotto controllo il nostro amico per circa trenta giorni, per essere sicuri che non compaiano sintomi di infezione come un arrossamento della cute intorno alla zona colpita, febbre, debolezza. Se dovessero comparire segni di questo tipo sentiamo il veterinario.

 

Fonte: Amici di Casa, giugno 2018

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

 

Be Sociable, Share!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *