Posso dare al mio cane gli avanzi del pranzo di Natale? Quale cibo devo evitare anche se a lui piace?

Fonte immagine: http://www.baritoday.it/guida/natale-come-vestire-animale-domestico-cane-gatto.html

 

Durante le feste natalizie ci preoccupiamo sempre di non abbuffarci e di non mangiare cibo spazzatura, ma spesso non abbiamo la stessa preoccupazione per cani e gatti.

Pensando di fare cosa gradita (e giusta) diamo loro cibi particolari direttamente dalla nostra tavola. Molti di questi piatti o ingredienti, leccornie per i nostri amici a quattro zampe, possono rivelarsi, invece, molto pericolosi, se non addirittura tossici.


Vediamo quali sono e perché fanno male:

  • cioccolato: può essere tossico, soprattutto quello fondente per la presenza di un’elevata percentuale di teobromina che può provocare disturbi cardiorespiratori;
  • dolci: possono portare a problemi dentali, diabete e eccessivo aumento di peso. Molta attenzione anche a dolcificanti come lo xilitolo che può causare disturbi epatici e intestinali;
  • snack salati: come per noi, il consumo di sale è dannoso, ancora di più in soggetti con problemi cardiovascolari;
  • avanzi di ossa da spolpare: una delle cose più pericolose perché possono causare lacerazioni e perforazioni gastrointestinali, occlusioni intestinali e, se si incastrano in faringe o trachea, anche problemi respiratori;
  • uva e uvetta: causano letargia, depressione, possibili problemi renali, vomito e iperattività. Niente panettone!

Dunque il consiglio è di evitare questi cibi e, se accidentalmente cane o gatto dovesse abbuffarsi di cioccolato o fare scorribande nella pattumiera alla ricerca di ossa, è opportuno allertare subito il medico veterinario di fiducia.

Fonte: un articolo della dottoressa Michela Pettorali, medico veterinario, tratto da Nuovo Consumo, dic. 2019

 

Life Dog Natural Biscuits, Biscotti a Forma di animaletti. 500gr
€5,90 +4,90 di spedizione
Acquistali ora da questo link

Be Sociable, Share!

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *