Pesce neon: una luce nell’acquario!

Pesce neon: una luce nell’acquario!

Pesce neon: una luce nell’acquario!

I pesci neon hanno bisogno di un acquario con una capienza di almeno 40 litri d’acqua dolce per godere di spazio sufficiente per nascondersi e nuotare.

Per preparare l’acquario è necessario praticare il cosiddetto “ciclo di azoto”: pulisce l’acquario e rimuove ogni batterio nocivo che potrebbe ucciderli.

  • Per avviare il ciclo di azoto, va riempito l’acquario con acqua pulita e acceso il filtro apposito che si può comprare nei negozi specializzati; è bene, successivamente, farsi spiegare da un esperto la tecnica corretta per eseguirlo nel migliore dei modi.

In natura i neon sono abituati a vivere in un ambiente acquatico ricco di piante; sarà dunque una buona idea inserirne alcune acquatiche e semiacquatiche che si possono acquistare nei negozi specializzati.

Anche gli scarti di foglie e alcuni avanzi di legno aiutano a simulare l’habitat naturale di questi pesci. Una particolare attenzione va data poi alle luci. In natura questo pesce vive in acque scure; l’acquario va quindi tenuto in un luogo della casa relativamente buio.

Per creare l’effetto riflettente desiderato, esistono lampadine a bassa potenza. Poi, anche le piante e gli altri nascondigli possono creare spazi ombreggiati all’interno dell’acquario. L’importante è essere sicuri che nell’acquario ci siano ripari scuri.

 

IL CIBO PERFETTO DI QUALITA E INTEGRATO

In natura questi affascinanti pesciolini si nutrono di piccoli invertebrati, piante, minuscoli crostacei, alghe filamentose e frutti caduti dagli alberi.

In acquario, generalmente, mangiano tutti i tipi di alimenti vivi e congelati, quindi sia in scaglie sia microgranuli. Per mantenere un buon equilibrio nutrizionale, andrebbero nutriti con un cibo industriale di alta qualità ogni giorno, lo si può comprare nei negozi specializzati, con una aggiunta ponderata di artemia (viva o congelata) o blood worm di tanto in tanto, che contengono sostanze molto utili per loro.

I luogo d’origine di questo vistoso pesciolino è il Sudamerica, i canali ombreggiati e tranquilli del bacino del Rio delle Amazzoni dove, in piccoli banchi, si nasconde tra la fitta vegetazione acquatica.

Tra le piante la femmina depone le sue piccole uova; le larve ne usci-ranno dopo un solo giorno ma ne saranno necessari almeno altri quattro perché incomincino a muoversi liberamente.

La caratteristica più appariscente di questo pesce è la banda blu elettrica che lo attraversa longitudinalmente dalla testa fino quasi alla coda, con una parallela, vivace banda rossa che, inferiormente, va dalla coda alla metà del corpo dell’animale.

  • Il dorso è verde oliva mentre i fianchi e il ventre sono argentati, le due bande colorate, se illuminate anche brevemente, nell’oscurità appaiono luminose e brillanti, iridescenti come la luce azzurra delle lampade al neon, appunto.

L’effetto è causato dalle particolari squame che lo rivestono che funzionano come migliaia di minuscoli catarifrangenti grazie a un particolare sistema “ideato” da madre natura che, probabilmente, ha voluto creare un piccola luce fluttuante naturale.

 

Fonte: “Pesce neon: una luce nell’acquario!” è un estratto da un bel servizio su di un vecchio numero di Amici di Casa, novembre 2018 – altre importanti informazioni sul pesce neon sul sito di Amici di casa.

Fonte immagine: https://pixnio.com/it/animali/pesci/trasparente-pesce-pesci-dacqua-dolce-animale-colorito

Ami gli animali? Eccoti una marea di altre informazioni.

 

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

 

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.