Alla scoperta del Lakeland Terrier!

Alla scoperta del Lakeland Terrier!

Alla scoperta del Lakeland Terrier!

Il Lakeland Terrier nacque nella contea di Cumberland, nel meraviglioso ma proditoriamente aspro Lake District, una regione nel Nord-Ovest dell’Inghilterra vicino al confine con la Scozia.

Il Lake District è conosciuto per suoi panorami selvaggi costellati da montagne e splendide colline. In mezzo a queste alture sorgeva una fattoria di proprietà di Beatrix Potter, celebre illustratrice, scrittrice e naturalista che fece della campagna inglese il tema conduttore della propria vita.

La Potter, come molti contadini della zona, allevava pecore Herdwick, una razza piuttosto rara ma molto resistente, originaria di quella particolare regione montuosa.

Tuttavia, le pecore del Lake District erano costantemente minacciate dagli attacchi di altri animali nativi della zona: volpi particolarmente grandi e fameliche che cacciavano le pecore specialmente durante la stagione degli agnelli, la quale coincideva con il periodo di svezzamento proprio dei cuccioli di volpe.

È qui che entra in scena il Lakeland Terrier, gli allevatori infatti si servivano di questi cani per tenere lontani i predatori.

Il Lake land è imparentato con numerosissime razze di terrier, come l’Old English Black, il Border Terrier e l’estinto Tan Terrier; esso è, in ogni caso, una delle più antiche razze di working terrier di cui ci si serve ancora oggi.

Nel 1921 in Inghilterra si fondò la Lakeland Terrier Association, che esibì la razza sotto una varietà di nomi, tra cui figurano anche Fell e Patterdale Terrier.

L’American Kennel Club registrò per la prima volta un Lakeland nel 1934, anno in cui aveva ormai adottato il nome attuale e appariva abitualmente sui ring sia inglesi sia americani. Da quel momento in poi gli allevatori si impegnarono per ottenere cani dall’aspetto necessario per vincere sugli show ring, preservando però le caratteristiche lavorative tanto apprezzate.


Il tipico Lakeland è baldanzoso e amichevole; nel descriverlo si fa spesso riferimento alle arie molto spavalde che si dà, ma non appare mai eccessivamente aggressivo 0 prepotente.

Come tutti i terrier il Lakeland è intelligente, sempre molto curioso verso il mondo circostante, e ama far divertire le persone che gli stanno intorno. Generalmente è riservato nei confronti degli estranei, dai quali si mantiene un po’ distaccato; al contrario, è espansivo e amorevole con tutti i membri della propria famiglia, in particolar modo con i bambini.

Essendo sempre in allerta e sicuro di sé, il Lakeland è un ottimo cane da guardia, nonostante tenda a essere piuttosto rumoroso, caratteristica da tener ben presente soprattutto se si abita in appartamento. Il temperamento è comunque influenzato da una serie di fattori, tra cui retaggio, addestramento e socializzazione.

Incontrare e conoscere almeno uno dei genitori è fondamentale per avere un’idea di come sarà il cucciolo una volta cresciuto, sia esteticamente sia caratterialmente. Come ogni cane, anche il Lakeland necessita di una socializzazione precoce: già da cucciolo deve entrare in contatto con persone diverse, vivere e provare sempre nuove esperienze, in modo tale da non crescere timido o impaurito.

 

UN DOLCE MAESTRO DELLE FUGHE

Il Lakeland è una razza che ha bisogno di contatto costante con la propria famiglia, ossia di vivere in casa e non all’aperto. Le sue piccole dimensioni fanno di lui un perfetto cane da appartamento, naturalmente dopo avergli insegnato a non abbaiare a ogni minimo rumore che sente.

Essendo un cane molto attivo difficilmente passerà tutta la sua giornata sdraiato sul divano, ma 20 o 30 minuti di camminata due volte al giorno dovrebbero bastare per evitare che la sua energia diventi incontenibile e si sfoghi sull’appartamento.

  • Se il vostro Lakeland ha a disposizione un cortile dove sgranchirsi in libertà, è fondamentale accertarsi che questo sia perfettamente recintato, poiché questo cane è un maestro della fuga e ha uno spiccato talento per scavare buche.

L’ideale per lui sarebbe avere la possibilità di correre e giocare libero regolarmente in un’area sicura. Infatti, durante le passeggiate all’aperto è consigliabile tenerlo sempre al guinzaglio, perché non si può mai prevedere quando l’irrefrenabile istinto da terrier lo porterà a scattare all’inseguimento di una preda di passaggio…

 

Fonte: “Alla scoperta del Lakeland Terrier!” è estratto da un bel servizio di Francesca Ambrosini su L’Arca di Noè, dicembre 2019
Fonte immagine: File:Grizzle and tan lakeland terrier.jpg – Wikimedia Commons

 

 

Il tuo animale domestico è venuto a mancare?

Nell’esprimerti il nostro più sincero dispiacere (ci siamo passati anche noi), ti offriamo il servizio di cremazione animali d’affezione, clicca ora su questo link. Scopri come puoi cremare il tuo animale e averne le ceneri in un’urna anche personalizzata.

 

 

Sara & Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.